Terrore al centro commerciale: precipita nel vuoto dal primo piano davanti a decine di clienti
di Redazione Web

Treviso, terrore al centro commerciale: precipita nel vuoto dal primo piano davanti a decine di clienti

Il tonfo ha attirato l'attenzione dei presenti. A dare l'allarme è stata la dipendente della tabaccheria

Terrore al centro commerciale. Dramma nella mattinata del 19 maggio, al centro "Tiziano" di Olmi di San Biagio di Callalta (Treviso) in Veneto, dove un 49enne del posto si è gettato dalla balaustra del primo piano, atterrando nella zona della fontana a gradoni, ai piedi della scala mobile. Un volo di circa 6 metri, sotto gli occhi sgomenti di clienti e negozianti. Poco prima di mezzogiorno, l'uomo ha scavalcato il parapetto e si è lasciato cadere. 

 

Il tonfo ha attirato l'attenzione dei presenti. A dare l'allarme è stata la dipendente della tabaccheria, che ha chiamato il 118. In una manciata di minuti sono intervenute ambulanza e automedica. Il 49enne è stato intubato sul posto e trasportato al Ca' Foncello di Treviso, dove è tuttora ricoverato in gravi condizioni. L'uomo, originario del veneziano, si era trasferito da poco nella Marca e viveva da solo. Non avrebbe lasciato biglietti: le cause del tentato suicidio rimangono ancora un mistero. E la speranza dei familiari è che si salvi. 

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 19 Maggio 2022, 23:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA