Taser, il primo arrestato in Italia è un senegalese. Salvini esulta: «Ora anche a Polfer e Penitenziaria»

Taser, il primo arrestato in Italia è un senegalese. Salvini esulta: «Ora anche a Polfer e Penitenziaria»

Un senegalese di 45 anni, regolare in Italia, è la prima persona arrestata utilizzando il taser da parte della Polizia di Stato. È accaduto ieri sera a Reggio Emilia, quando gli agenti sono intervenuti per una lite domestica e sono stati costretti a utilizzare lo strumento, esplodendo i dardi: l'uomo, che non ha subìto alcuna lesione, è stato immobilizzato e arrestato.

Salvini furioso: «Masturbarsi in pubblico sia di nuovo reato, giù le mani da donne e bambini»

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini si è complimentato con le forze dell'ordine per la notizia: «Complimenti alle forze dell'ordine», ha detto il leader della Lega e vicepremier. «Confermo la volontà di estendere la sperimentazione del Taser anche per la Polizia Ferroviaria e per la Polizia Locale. E parlerò con il Guardasigilli per dare lo strumento anche alla Polizia Penitenziaria».

© RIPRODUZIONE RISERVATA