Artemisia Lab, arriva il tampone molecolare con qr code contro la falsificazione dei referti

Artemisia Lab, arriva il tampone molecolare con qr code contro la falsificazione dei referti

La falsificazione di documenti è purtroppo una pratica assai diffusa che può arrecare danni al singolo ed alla collettività, oltre al discredito a livello nazionale ed internazionale.

 

In questa fase di ripartenza socioeconomica, è prioritaria la affidabilità e l’originalità delle certificazioni sanitarie, referto dei tamponi molecolari o antigenici in primis, per consentire spostamenti e viaggi, laddove previsto.

 

 

Purtroppo, ci sono stati segnalati casi di contraffazione dei referti, con la conseguente denuncia dei responsabili alla Autorità Giudiziaria.

 

In questa ottica, per il servizio di tamponi molecolari e antigenici anti Covid-19, Artemisia Lab ha predisposto il sistema di refertazione con qr code, una soluzione che consente di verificare in automatico, attraverso una modalità di facile utilizzo ed applicazione, la originalità del referto.

 

Come noto, il qr code è una tecnologia consolidata e largamente diffusa come strumento di collegamento online e comunicazione istantanei.

 

Artemisia Lab ha adottato questa soluzione per cui, inquadrando con la videocamera di uno smartphone il qr code esposto sul referto cartaceo è possibile visualizzarlo in digitale, verificando così la corrispondenza dei dati e, quindi, l’autenticità del documento.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Aprile 2021, 18:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA