Tachipirina e bottiglia fredda sulla fronte per nascondere la febbre al rientro dalla Sardegna

Tachipirina e bottiglia fredda sulla fronte per nascondere la febbre al rientro dalla Sardegna, Selvaggia lucarelli punta il dito su un'influencer

Tachipirina e una bottiglia di acqua gelata sulla fronte. Così un'influencer di Instagram sarebbe riuscita ad eludere i controlli per tornare dalla Sardegna, come ripota anche Selvaggia Lucarelli su TPI.  Nell'articolo ci sono diversi print delle foto su Instagram in cui la ragazza dice di avere la febbre, dopo essere stata per i locali della Sardegna e di non essere sicura di poter ripartire.

Leggi anche > Flavio Briatore, il selfie dal letto al San Raffaele (subito cancellato). Selvaggia Lucarelli: «Non sbaglia un colpo»

La ragazza dalla Costa Smeralda doveva tornare a Milano imbarcandosi su una nave della Grimaldi Lines. Sul profilo Instagram di quella che la giornalista dice essere la dipendente di un noto ristorante di Milano, è possibile vedere tutti i locali in cui è stata: il 6 agosto al Blu Beach, l’8 all’Ira beach di Porto Rotondo, il 20 al Whitebeach Restaurant, Golfo Aranci, poi al Pevero. E in tutti questi spostamenti ha frequentato calciatori e altre influencer, tra cui Nilufar Addati, ex tronista di “Uomini e donne”, risultata positiva al test. 

Selvaggia Lucarelli racconta di averla contattata dopo aver saputo che la ragazza aveva ammesso a degli amici in alcune chat di avere la febbre e di non essere sicura che l'avrebbero fatta ripartire. Non potendo permettersi di perdere il biglietto però avrebbe detto di aver preso la tachipirina e di aver usato una bottiglia di acqua fredda da mettere sulla fronte così da poter essere imbarcata, ed è riuscita nel suo intento come dimostra una storia su Instagram in cui dice di essere salita proprio mentre siede di fronte a un'altra persona.

La Lucarelli l'ha così contattata in direct ma l'influencer ha negato di aver preso la tachipirina, ammettendo però di aver avuto nei giorni scorsi la febbre, poi prosegue: «Le chiedo se ha chiamato la guardia medica in Sardegna e lei: “No, quando arrivo farò il tampone”. Quindi se arriva a Genova sale anche su un treno e magari su un taxi, poi forse fa il tampone». La giornalista sottolinea che la ragazza è stata a contatto con positivi ed è stata accanto a diverse persone, ma pare che la diretta interessata non se curi troppo. 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 26 Agosto 2020, 22:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA