Superluna del cervo, quando e dove vederla: sarà la più grande (e spettacolare) del 2022

La concomitanza tra Luna Piena e distanza minima dalla Terra renderà questo evento astronomico estremamente suggestivo

Superluna del cervo, quando e dove vederla: sarà la più grande (e spettacolare) del 2022

Manca sempre meno all'atteso appuntamento con la Superluna del cervo. Mercoledì 13 luglio sarà possibile ammirare la Superluna più spettacolare dell'anno: la concomitanza tra Luna Piena e distanza minima dalla Terra, infatti, renderà questo evento astronomico estremamente suggestivo. Il perigeo, il punto dell'orbita lunare più vicino al nostro pianeta, verrà raggiunto la mattina di mercoledì 13 luglio, alle 11,09 italiane, mentre la fase di Luna Piena inizierà alle 20,37, circa nove ore più tardi.

 

Quando vedere la Superluna del cervo?

Per poter ammirare e fotografare il nostro satellite, però, bisognerà attendere le ore 21.20, il momento in cui sorgerà sopra l'orizzonte. Questa sarà la terza Superluna dell'anno, ma la prima per grandezza. Ma perché viene chiamata "del cervo"? Il nome fu assegnato daglu Algonchini, una tribù di nativi americani, poiché proprio in questo periodo dell’anno i cervi rinnovavano i palchi delle corna. 

Ilary Blasi posta le prime foto con i figli in Africa dopo la separazione. E Totti non c'è

Dove vedere la Superluna?

Tanti eventi permetteranno agli appassionati di seguire la Superluna anche da casa. Le delegazioni dell'Unione Astrofili Italiani (Uai) offriranno al pubblico eventi dedicati nei propri osservatori astronomici distribuiti lungo tutta la penisola e in altre location privilegiate per l'osservazione astronomica. Dirette web saranno anche offerte dal Virtual Telescope Project, sul loro sito a partire dalle ore 21,00 italiane, e dall'Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf), che andrà in onda a partire dalle ore 21,30 sui canali YouTube e Facebook di EduINAF.

Mentre la Luna si conferma protagonista indiscussa del cielo di luglio, anche altri oggetti celesti accompagnano lo spettacolo: il cosiddetto "triangolo estivo", ad esempio, formato dalle tre stelle particolarmente brillanti Vega, Altair e Deneb, rispettivamente delle costellazioni della Lira, dell'Aquila e del Cigno. Altra stella molto brillante, che rivaleggia in luminosità con Vega, è Arturo, nella costellazione del Bootes.


Ultimo aggiornamento: Martedì 12 Luglio 2022, 20:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA