Superenalotto, assalto alla tabaccheria di La Spezia del "sei" milionario: «Tutti vogliono giocare»

Ci sono tanti di passaggio, tanti pensionati del posto: tutti in coda per giocare una schedina del Superenalotto. La tabaccheria Quadrifoglio di Romito Magra, in provincia di La Spezia. dove ieri sono stati vinti 67 milioni è preso d'assalto. «È tutto un via vai da questa mattina di persone, giocano e chiedono se il fortunato si è fatto vivo. Per ora non si è fatto sentire. Ma spero che pensi a chi è in difficoltà, perché con una cifra così... E magari anche a noi», dice Riccardo Rocchi, che insieme alla moglie Daniela e alla cognata Lorella Rolandelli gestiscono la tabaccheria della vincita milionaria avvenuta con una schedina da 2 euro.

Leggi anche > Million Day, l'estrazione dei numeri vincenti di oggi mercoledì 29 gennaio 2020

Superenalotto, centrato il "sei": vinti oltre 67 milioni di euro in provincia di La Spezia, schedina da due euro



Il vincitore? «Un operaio o un pensionato, qualcuno del posto» è l'idea dei gestori del negozio. Davanti alla tabaccheria il Quadrifoglio passa la Provinciale che da Lerici porta a Sarzana. La frazione di Romito Magra, nel comune di Arcola, non ha mai visto una vincita importante. «Lo scorso anno, a marzo, qui sono stati vinti 100 mila euro con il concorso 10 e lotto. Ma mai una somma così», dice Riccardo.

 
 

«Ci metterei a posto tante persone, se li avessi vinti io. A cominciare dai miei nipoti», dice una pensionata che si affaccia sulla porta della tabaccheria. «Speriamo che il vincitore aiuti tante persone. Io se vincessi farei beneficienza. Poi comprerei lo Spezia» sogna un altro avventore. «Mi ha chiamato mio figlio - dice un pensionato - invitandomi a controllare la schedina. Mi è preso un colpo: ma già dal primo numero ho capito che il fortunato non ero io». Stamani anche la sindaca Monica Paganini è arrivata per congratularsi e sapere. Tutti vogliono vedere la matrice fortunata. «Vengono giocate dalle 300 alle 400 schedine ogni settimana qui. Siamo i primi a fare un 6 in Liguria: siamo contenti» sorride Riccardo. Intanto entrano persone che vogliono giocare, nonostante la Dea Bendata sia passata solo poche ore prima da questa periferia di provincia.

«È una cifra che fa quasi paura, speriamo che chi l'ha vinta ne faccia buon uso. Noi del Quadrifoglio siamo contenti di aver portato fortuna». La piccola frazione di Romito Magra era già stata baciata dalla fortuna. Vicino alla tabaccheria il Quadrifoglio c'è il Bar Centrale, altro punto vendita della Sisal dove il 30 ottobre 2018 un pensionato settantenne si era aggiudicato un vitalizio da 3000 euro al mese per 20 anni con una schedina da 2 euro al Win for Life. A marzo del 2019 una vincita di 100 mila euro, al 10eLotto, sempre al Quadrifoglio. In paese è caccia al nuovo Paperone.

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 29 Gennaio 2020, 20:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA