Lascia un biglietto d'addio ai genitori ed esce di casa di notte: suicida a 18 anni lungo i binari

Treviso, suicida a 18 anni sotto il treno merci: aveva lasciato un biglietto di addio ai genitori

Suicida a 18 anni sotto il treno. E' uscito nel cuore della notte dall'abitazione dove viveva con i genitori a Spresiano (Treviso), lasciando dietro di sé tutti i documenti e un biglietto dal contenuto drammaticamente esplicito. Ad appena 18 anni, ha quindi raggiunto la ferrovia e si è gettato sotto il treno: alcune centinaia di metri a sud della stazione di Spresiano, sul lungo rettilineo immerso tra i campi e il buio. A quell'ora non ci sono treni per il trasporto di persone. Ci sono però i treni merci, proprio da uno di questi convogli il giovane si è lasciato travolgere. La storia è riportata da Il Gazzettino.

 

È accaduto nella notte tra giovedì e venerdì al passaggio del treno merci delle 2.52. Nell’oscurità il macchinista ha solo sentito un colpo. Dopo aver fermato il convoglio, ha lanciato l’allarme. Sul posto la Polfer. L’identificazione è avvenuta qualche ora dopo. Nel frattempo la famiglia aveva lanciato l’allarme della scomparsa.


Ultimo aggiornamento: Sabato 29 Maggio 2021, 18:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA