Stupro di gruppo su due minorenni a Matera, gli otto indagati chiedono il rito abbreviato

Stupro di gruppo su due minorenni a Matera, gli otto indagati chiedono il rito abbreviato

La violenza nel settembre 2020, durante una festa di compleanno. Le vittime due turiste inglesi

Gli otto indagati per lo stupro di gruppo commesso su due minorenni inglesi, in provincia di Matera, hanno chiesto il rito abbreviato. Gli otto ragazzi, di età compresa tra i 20 e i 24 anni, sono accusati di aver violentato le due turiste minorenni durante una festa a Marconia, frazione di Pisticci: l'episodio risale alla notte tra il 7 e l'8 settembre 2020.

 

Leggi anche > Fedez indagato a Roma per diffamazione aggravata: parlò di Pietro Maso in una canzone

 

La decisione sarà presa nell'udienza fissata il 26 novembre davanti al Tribunale di Matera in cui si discuterà anche della costituzione delle parti civili. Il Comune di Pisticci ha dato incarico ad un legale per chiedere l'ammissione tra le parti civili.

 

In quei giorni le due ragazze stavano concludendo una vacanza al mare. Gli otto indagati sono accusati di aver commesso violenza sessuale di gruppo e lesioni personali aggravate all'esterno della villa, dopo aver drogato le due minorenni. Nell'incidente probatorio effettuato un anno fa le vittime hanno confermato le accuse nei confronti degli indagati. Le indagini sono state condotte dalla Polizia.

 

Oltre alle dichiarazioni delle ragazze, a supporto della ricostruzione accusatoria ci sono le immagini di videosorveglianza della villa da cui risulta che trascorrono 15 minuti dal momento in cui le ragazze vengono portate in una parte retrostante e isolata della casa e quello in cui tornano indietro prima gli indagati, correndo, e poi le vittime.


Ultimo aggiornamento: Martedì 28 Settembre 2021, 22:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA