Stupra una ragazza di 20 anni all'uscita della discoteca, arrestato un uomo: «Non è il primo caso»
di Simone Pierini

Stupra una ragazza di 20 anni all'uscita della discoteca, arrestato un uomo: «Non è il primo caso»

L'ha aspettata fuori la discoteca, poi l'ha aggredita e violentata in strada. La vittima è una ragazza di 20 anni, originaria dell'Ecuador, che tornava a casa a piedi dopo aver trascorso la notte in un locale di Torino. A. L., italiano di 30 anni, residente a Moncalieri, è stato arrestato dai carabinieri, che sospettano possa aver commesso altre aggressioni. Sempre con lo stesso modus operandi.



Secondo i militari dell'Arma, l'uomo attendeva in prossimità dei locali della movida torinese, scegliendo le sue 'prede' tra le giovani donne che uscivano da sole. Poi le seguiva e le aggrediva alle spalle. Episodi non denunciati per vergogna dalle stesse vittime. «Non abbiate paura di denunciare», è l'appello del Comando provinciale dei carabinieri di Torino, che invitano eventuali altre vittime a presentarsi in caserma per visionare la foto dell'arrestato. 
Venerdì 12 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento: 20:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-10-12 21:34:42
Potete scrivere nome e cognome di questi infami che commettono queste cose?? La privacy non deve esistere per loro, per le vittime sì.
DALLA HOME