Studentessa di 18 anni ha il diabete, la scuola la allontana per 12 giorni e le vieta di andare in gita con i compagni
di Simone Pierini

Studentessa di 18 anni ha il diabete, la scuola la allontana per 12 giorni e le vieta di andare in gita con i compagni

Il caso. Ha dato tutte le carte in mano a un avvocato che ancora aspetta una risposta dalla scuola una studentessa di 18 anni del Liceo artistico statale Brera di Milano, allontanata per 12 giorni dall'istituto e «invitata» a non andare in gita dopo che ha comunicato di avere il diabete mellito di tipo 1.



È quanto riporta il Corriere della Sera. Nata in Italia da mamma irachena e papà egiziano, Shaymaa El Meehy dal 2012 soffre di questa patologia. Il nuovo medico che la cura da marzo per precauzione ha chiesto alla scuola di tenere disponibile una dose del farmaco salvavita glucagone, per eventuali crisi ipoglicemiche d'emergenza: «Il liceo ha respinto la richiesta e chiamato i miei genitori perché venissero a prendermi subito, già durante le lezioni», ha raccontato la ragazza, riammessa poi a scuola grazie all'intervento dell'Asl dopo 12 giorni.

Al suo rientro, però, «la professoressa mi ha reso i soldi che avevo versato, dicendomi che non potevo andare in gita con gli altri» in Sicilia perchè «nessun professore era disponibile a somministrare il glucagone in caso d'emergenza», ha spiegato la preside Emilia Ametrano. Due mesi fa la famiglia della ragazza ha quindi contattato un avvocato che ha chiesto spiegazioni alla scuola senza ricevere finora alcuna risposta scritta.


Ultimo aggiornamento: Domenica 17 Giugno 2018, 12:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA