Pescara choc, migrante del Camerun violenta la ragazza italiana che lo ospitava a casa sua

Pescara choc, migrante del Camerun violenta la ragazza italiana che lo ospitava a casa sua

La 23enne lo stava ospitando da un paio di settimane in attesa che potesse trovare un'altra sistemazione

Un giovane camerunense di 27 anni è stato arrestato perché si sarebbe reso autore di una violenza sessuale ai danni di una 23enne pescarese, percuotendola per costringerla ad un rapporto. La ragazza lo stava ospitando in casa sua in attesa che potesse trovare un'altra sistemazione.

 

Leggi anche > La ministra Bonetti: «Poche donne sindaco? Non sempre sono all'altezza»

 

La polizia di Pescara ha sottoposto a fermo il giovane, che pochi giorni prima aveva ottenuto il permesso di soggiorno per protezione sussidiaria e viveva da un paio di settimane dalla giovane e dal suo coinquilino. Dopo i fatti, lo straniero è fuggito dalla finestra dell'appartamento rendendosi irreperibile. 

 

La mattina del 12 ottobre, però, i familiari della vittima hanno segnalato la presenza per le vie del centro cittadino dell'uomo. Il 27enne si trovava non lontano dal luogo di lavoro della ragazza e così è scattato il blitz che ha portato al suo arresto. 

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 15 Ottobre 2021, 13:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA