Strage di Latina, parla l'amica di Antonietta: "Luigi mi ha accusato della separazione e ha detto che avrebbe ucciso le bimbe"

L'amica del cuore di Antonietta Gargiulo, la donna ferita da Luigi Capasso morto suicida dopo aver ucciso le figlie di 7 e 13 anni a Cisterna di Latina, Michela Cerrato ha parlato a Mattino 5: «Ho chiamato Antonietta, mi ha risposto lui e mi ha detto che aveva ammazzato le bambine, io però non ci ho creduto, pensavo che me lo avesse detto per ferirmi».

LEGGI ANCHE ------> Strage di Latina: Antonietta Gargiulo, moglie di Capasso, si è svegliata: "Non sa ancora della morte delle figlie"

La donna racconta, ancora scossa, il momento in cui ha telefonato all'uomo cercando di farlo ragionare, senza riuscire, purtroppo, nell'intento. Luigi durante la chiamata ha anche aggredito verbalmente Michela: «È colpa tua che hai messo in testa a mia moglie la separazione». Queste sono state le ultime parole che le avrebbe detto prima di portare a termine la strage.



Antonietta ancora non sa cosa sia successo alle sue bambine e a riguardo l'amica conclude nell'intervista: «Io non sono in grado di dirglielo, toccherà ai medici farlo, potrò solo starle vicino ma non è una notizia che posso darle io».
Mercoledì 7 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 07-06-2018 16:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME