Strage discoteca Corinaldo, il drammatico momento del crollo dei parapetti sotto il peso della calca VIDEO

  • 401
    share
di Simone Pierini
Il video del drammatico momento del crollo dei parapetti sotto il peso della calca. Le immagini mostrano quanto avvenuto questa notte nella discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo nella serata del concerto di Sfera Ebbasta, dove sono morti 5 ragazzi giovanissimi e la madre di una ragazzina oltre a 120 feriti. Il video è stato pubblicato da Cronache Ancona e sembra esser stato girato con uno smartphone da una persona sul posto. Una ragazza presente nella discoteca ha ripreso con il telefonino i momenti fondamentali della. Il video, ha quanto si è appreso, è stato già acquisito dai carabinieri.

LEGGI ANCHE > Corinaldo, strage in discoteca: 6 morti, di cui 5 giovanissimi, e 120 feriti al concerto di Sfera Ebbasta

LEGGI ANCHE >  Spray al peperoncino ai concerti di Sfera Ebbasta: tutti i precedenti. Spunta l'ombra della banda: diversivo per rubare
 
 

Schiacciati da decine di corpi di ragazzini come loro: sono morti così. Il locale, secondo una prima ricostruzione, ha 3 uscite di sicurezza: una di queste dà su un ponticello che attraversa un piccolo fossato e collega la discoteca al piazzale del parcheggio. La tragedia è avvenuta in quel punto: quando i ragazzi sono usciti di corsa dal locale, decine di loro si sono accalcati per passare sul ponticello fino a quando una balaustra ha ceduto. I primi ragazzi sono così finiti nel fossato, un metro sotto il ponticello, e sono stati schiacciati da tutti gli altri.

«Abbiamo visto dei corpi stesi per terra, coperti da teli bianchi e un uomo che si aggirava, come un sonnambulo... Continuava a ripetere "mia figlia è morta"». È il racconto di una donna arrivata all'ospedale di Torrette di Ancna per assistere la figlia di 14 anni rimasta ferita durante la calca alla discoteca Lanterna azzurra di Corinaldo, in cui sono morte sei persone: cinque minorenni arrivati per un concerto e una donna di 39 anni, che era lì per accompagnare il figlio o la figlia. Le vittime. Ad Ancona stanno arrivando i parenti dei feriti.
Sabato 8 Dicembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 10:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME