Nuovo oltraggio a Falcone: dopo la statua decapitata e distrutta, bruciata un'immagine del giudice

Video

È stata danneggiata la statua di Giovanni Falcone che si trova davanti alla scuola Falcone a Palermo. Alla statua è stata staccata la testa e un pezzo del busto usati poi come ariete contro il muro dell'istituto scolastico. Sulla vicenda è stata aperta una indagine.
 


«Oltraggiare la memoria di # Falcone è una misera esibizione di vigliaccheria». Lo scrive su Twitter il premier Paolo Gentiloni, commentando il raid in una scuola del quartiere Zen di Palermo, dove alcuni vandali hanno staccato la testa e un pezzo del busto alla statua dedicata al giudice antimafia.

La scuola intitolata a Giovanni Falcone si trova in via Pensabene, nel quartiere dello Zen. Non è la prima volta che la statua, che raffigura il magistrato ucciso nella strage di Capaci assieme alla moglie e agli agenti della scorta, viene danneggiata. Dirigenti e insegnanti dell'istituto da anni sono impegnati a diffondere la cultura della legalità tra i ragazzi del quartiere, tra i più degradati della città. Il gesto arriva a poco più di una settimana dall'anniversario della strage di via D'Amelio, dove furono assassinati dalla mafia Paolo Borsellino e cinque agenti di scorta.



"Sono sconvolta per quanto è accaduto. Non ero a scuola e sono arrivata per comprendere la situazione. Una scena che fa male al cuore, soprattutto dopo che con i ragazzi abbiamo intrapreso un percorso che ci aveva dato tante soddisfazioni". Sono le parole di Daniela Lo Verde, la dirigente dell'istituto comprensivo Giovanni Falcone dello Zen.

Come se non bastasse in serata ignoti hanno bruciato un cartellone con una immagine di Giovanni Falcone posizionato davanti i cancelli della scuola Alcide De Gasperi e che faceva parte di un gruppo di altri cartelloni che erano stati realizzati nei giorni scorsi dagli studenti della scuola di piazza Papa Giovanni Paolo II. Questo nuovo grave episodio segue il danneggiamento della statua di Falcone davanti la scuola a lui dedicata allo Zen. Lo ha reso noto il Comune di Palermo.

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 10 Luglio 2017, 22:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA