Spionaggio, ecco chi sono i due funzionari russi espulsi: uno è un alto ufficiale della Marina

Spionaggio, ecco chi sono i due funzionari russi espulsi: uno è un alto ufficiale della Marina

Ha fatto molto parlare ieri il caso di Walter Biot, il capitano della Marina militare italiana arrestato per aver passato informazioni riservate ad un ufficiale russo: quest’ultimo è stato espulso dall’Italia, insieme ad un altro funzionario russo. Secondo quanto scrive “Agenzia Nova”, i due espulsi sono Dmitrij Ostroukhov e Aleksej Nemudrov: il primo è il funzionario arrestato insieme a Biot, il secondo è il capo dell’ufficio militare a Roma e in passato alto ufficiale della Marina russa.

 

Walter Biot, ufficiale arrestato per spionaggio. La moglie: «I figli, i cani, il mutuo. Con il Covid ci siamo impoveriti»

 

Ostroukhov è un impiegato dell’ufficio dell’addetto militare dell’ambasciata russa: è stato lui a incontrarsi in un parcheggio con il militare Walter Biot per prendere la pendrive con i documenti militari riservati. Una vicenda da 'Guerra fredda', con informazioni riservate in cambio di soldi (circa 5mila euro) e che vede l’ufficiale italiano in guai seri: rischia da vent’anni di carcere fino all’ergastolo. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 1 Aprile 2021, 23:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA