Si finge poliziotto con la compagna per 11 anni, lei chiama i "colleghi" per denunciare la sua condotta e lo scopre

L'uomo adesso rischia una sanzione che va da 154 euro a 929 euro. La violazione contestata è "usurpazione di titolo"

Si finge poliziotto con la compagna per 11 anni, lei chiama i "colleghi" per denunciare la sua condotta e lo scopre

Per undici anni era riuscito a farla franca con la compagna, fingendosi un poliziotto delle volanti della questura di Bari. Ma quando la donna ha deciso di denunciare la sua condotta ai "colleghi", ha scoperto la verità. Adesso l'uomo rischia una sanzione che va da 154 euro a 929 euro per "usurpazione di titolo".

Il ricercato è troppo sexy, l'annuncio della polizia preso d'assalto dalle fan: «Vieni a nasconderti a casa mia»

Chiama la polizia 2.060 volte in 9 giorni solo per urlargli contro e insultarli: arrestato

Finto poliziotto denunciato a Bari

 

Dopo una relazione durata 11 anni, nella quale l'uomo si è sempre finto un poliziotto, i due si sono lasciati. Ma come spesso accade, l'uomo non l'ha presa bene e ha cominciato a molestare l'ex fidanzata con atteggiamenti insistenti. Così la donna ha deciso di rivolgersi alla polizia, pensando di avvisare i suoi colleghi, e ha scoperto la verità. Il suo ex compagno non ha mai fatto parte delle volanti della questura di Bari.

A questo punto i veri poliziotti, dopo aver accertato la violazione e aver verificato che non tenesse armi nascoste in casa, gli hanno contestato la violazione amministrativa prevista dal reato di “usurpazione di titolo”, avviando il relativo procedimento presso la Prefettura di Bari. L’uomo adesso rischia una sanzione che va da 154 euro a 929 euro.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 9 Dicembre 2022, 14:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA