Si arrampica sul balcone al secondo piano per entrare in casa dell'ex moglie, ma precipita e muore sul colpo

L'uomo era stato denunciato dalla ex moglie, che aveva ottenuto il divieto di avvicinamento. Ma l'uomo aveva deciso di ignorarlo

Si arrampica sul balcone al secondo piano per entrare in casa dell'ex moglie, ma precipita e muore sul colpo

Prova a entrare in casa dell'ex moglie arrampicandosi sul balcone al secondo piano, ma scivola e finisce su una tettoia, morendo sul colpo. La vittima è Domenico Aiello, 62enne di Boscoreale (Napoli). Aveva provato a intrufolarsi in casa, dopo aver avuto il divieto di avvicinamento alla donna. Ma è finita nel peggiore dei modi.

Boscoreale, cade dal balcone e muore

Secondo quanto ricostruito, l'uomo stava provando a rientrare nella casa dove viveva con moglie e figlie, prima che la ex compagna lo allontanasse. Il 62enne aveva ricevuto un divieto di avvicinamento, ma intorno alle 19 di venerdì 4 novembre, ha provato a rientrare scalando la facciata fino al balcone al secondo piano. Poi avrebbe perso l'equilibrio, precipitando sulla tettoia del portone di ingresso condominiale.

Inutili i soccorsi, sarebbe morto sul colpo. I Carabinieri di Boscoreale e della compagnia di Torre Annunziata hanno poi spiegato che la vittima era stata denunciata dall'ex moglie che aveva ottenuto un divieto di avvicinamento. Era stato prima arrestato e poi rilasciato, così temendo per la loro incolumità moglie e figli avevano lasciato la casa. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 5 Novembre 2022, 19:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA