I video hard della maestra d'asilo finiscono nella chat delle mamme: scatta il licenziamento

Sesso, video hard della maestra d'asilo nella chat delle mamme: licenziata

Una maestra d'asilo di un comune nel torinese è stata licenziata dopo che i suoi video privati sono finiti in chat. Il suo ex ragazzo ha inviato scatti e filmati a sfondo sessuale agli amici in cui il viso era perfettamente riconoscibile. A quel punto la moglie di uno di loro ha riconosciuto l'insegnante di suo figlio e ha inoltrato il materiale alle altre mamme. Ne è iniziata una storia di ricatti e di minacce da parte della donna che voleva proteggere suo marito. 

 

Leggi anche > Maddie, il sospettato Christian Brueckner finisce in ospedale: l'accusa alle guardie

 

Nonostante le intimidazioni, l'impiegata dell'asilo ha sporto denuncia contro l'ex e i suoi amici ed è stata punita. La mamma in questione ha avvertito la dirigente dell'asilo che l'ha licenziata e umiliata, rendendo noti i motivi del provvedimento, nonostante i video e le 18 foto fossero privati.

 

La direttrice è stata chiamata a processo per diffamazione e per l'ex fidanzato il giudice ha chiesto un periodo di lavori socialmente utili che durerà un anno. L'uomo svolgerà otto ore di servizio a settimana senza poter disporre di sospensioni nei periodi festivi. La maestra ha chiesto centinaia di migliaia di euro di risarcimento.

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 17 Novembre 2020, 18:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA