Scuole riaperte da martedì 12 maggio in provincia di Vercelli: ecco il progetto pilota

video
Scuole riaperte in Italia, un progetto pilota. Non una vera e propria ripresa ma comunque un ritorno nei plessi scolastici in Piemonte in provincia di Vercelli. Si riparte martedì 12 maggio.

Fase 2, accordo regioni-Governo: il 18 riaprono le attività commerciali

In aule semivuote da quattro o cinque bambini, tutti gli educatori avranno obbligatoriamente la mascherina, test sierologici per tutti genitori e assistenti, mani lavate una volta all'ora, stanze aerate almeno dieci minuti ogni ora e pranzo seduti al proprio banco anziché in mensa. Nessuno potrà portare la merenda da casa.

ORARIO
Tempo pieno dalle 8 alle 18, per venire incontro alle esigenze dei genitori che non sono bloccati a casa dal lockdown e non hanno la possibilità di utilizzare tate o baby sitter.

Pur con molte precauzioni e un rigido protocollo sanitario, i bambini di Borgosesia, Varallo e Quarone (tutti centri in provincia di Vercelli), da martedì 12 maggio 2020 saranno i primi in Italia a varcare il portone della scuola, dopo oltre due mesi di assenza, grazie a un progetto pilota che venerdì ha ottenuto il via libera della giunta regionale del Piemonte.

IL PIANO
Di cinque plessi che ci sono a Borgosesia se ne aprirà uno da 25 aule, ampiamente sufficienti per i 22 bambini tra i 3 e i 10 anni che finora si sono iscritti. Altri 9 sono iscritti a Quarona e 5 a Varallo, ma ci si aspetta che nuove iscrizioni arrivino quando il progetto partirà e che magari anche altri comuni aderiscano.

Ultimo aggiornamento: Lunedì 11 Maggio 2020, 20:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA