Scontro tra treni in Puglia: «Il controllore sta malissimo». Gli audio choc a tre anni dalla strage

Scontro tra treni in Puglia: «Il controllore sta malissimo». Gli audio choc a tre anni dalla strage

A tre anni dalla strage avvenuta in Puglia il 12 luglio del 2016, quando 23 persone morirono e 50 rimasero ferite in seguito ad uno scontro tra due treni, l'Astip, Associazione Strage Treni in Puglia, ha postato sulla sua pagina Facebook l'audio di una richiesta di soccorsi fatta poco dopo il disastro. La telefonata è fatta da una passeggera del treno partito da Andria, poco dopo lo schianto contro un convoglio proveniente da Corato.
 


Meteo, maltempo nel weekend: ma quando torna il caldo? «Estate in crisi fino a fine luglio»
 
 

«Un incidente bruttissimo, c'è stato uno scontro tra treni. Il controllore sta male, sta malissimo, sta perdendo sangue, sta perdendo conoscenza. I treni adesso sono fermi, nei campi. Mandate un'ambulanza, per favore, fate presto», si sente nel terribile audio. L'Astip che riunisce molti familiari delle vittime, ha realizzato il video di pochi minuti e lo ha postato sulla sua pagina social.

Turbolenza choc, paura sull'aereo: 35 feriti. «Passeggeri scaraventati sul soffitto»

 
 

Nel video c'è l'audio della richiesta di soccorsi, fatta dal treno poco dopo il disastro da una donna in lacrime. La voce è accompagnata dalle foto dei treni accartocciati tra gli ulivi. In coda al video ci sono brevi commenti di alcuni familiari, che ricordano «l'odore di morte», il «rumore di cicale assordante». «Tre anni di dolore, tre anni di silenzio delle istituzioni. Come si può dimenticare questa immane tragedia?» è scritto nel post che accompagna il video.
 

Venerdì 12 Luglio 2019, 16:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA