Sciopero trasporti oggi 2 dicembre: stop a bus, treni, metro e aerei. Orari e fasce di garanzia. Cosa succede nelle città

Sciopero dei trasporti, cosa sta succedendo nelle città: stop a bus, treni, metro e aerei Orari e fasce di garanzia

di Redazione web

Sciopero trasporti: le conseguenze sono state avvertite, vedi il traffico assai più pesante del solito, fin dalle prime ore della giornata. Sono gli effetti dello sciopero generale nazionale dei trasporti di oggi 2 dicembre di tutti i lavoratori privati e pubblici dei trasporti che fanno parte dei Cobas e di Cub, Sgb, SIcobas,Unicobas, Usb, Usi-Cit, Cobas Sardegna, Adl Varese.

Oltre al “no” alla guerra e all'invio di altre armi in Ucraina, i sindacati chiedono i rinnovi dei contratti e gli adeguamenti salariali.

Lo stop al servizio è iniziato alle 8.30 e continuerà fino alle 15 e poi dalle 18 fine al termine del turno. 

Sul fronte dei trasporti ferroviari Trenitalia ha annunciato che non vi saranno interruzioni nel servizio di Frecce e Intercity. Le fasce di garanzia per i treni Regionali fino alle 9 e dalle 18 alle 21.

Traffico aereo

Nel trasporto aereo lo sciopero è di 24 ore e si aggiunge a quello odierno dei lavoratori della Vueling che protestano per gli esuberi annunciati. 

Sciopero trasporti Roma il 2 dicembre: stop a metro e bus in diverse fasce orarie

 

Atac, il paradosso: guasti e ritardi, ma vuole 80 milioni per il caro gasolio e le perdite dovute al Covid


Ultimo aggiornamento: Domenica 4 Dicembre 2022, 17:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA