Sciopero trasporti, oggi venerdì nero. Bus e treni a rischio, gli orari

Sciopero oggi 17 maggio, bus e treni a rischio: tutti gli orari città per città

Ancora una giornata di disagi nel mondo dei trasporti pubblici. Oggi, venerdì 17 maggio, l'Unione Sindacale di Base (USB) ha indetto uno sciopero generale nazionale che coinvolgerà il trasporto marittimo, pubblico locale e ferroviario, mentre per quello aereo è previsto una “astensione dal lavoro” di 24 ore per il 21 maggio.

A Roma  il trasporto pubblico capitolino sarà a rischio per quattro ore, dalle 8,30 alle 12,30. La protesta riguarda la rete Atac e i bus periferici della Roma Tpl.
 
A Milano l'agitazione del personale viaggiante e di esercizio sia di superficie sia della metropolitana è prevista dalle 18.00 alle 22.00

 
A Napoli per le linee autobus lo sciopero è previsto dalle ore 11:00 alle ore 15:00. Le ultime partenze saranno effettuate circa 30 minuti prima dell'inizio dello sciopero mentre il servizio tornerà completamente regolare circa 30 minuti dopo la fine dello sciopero. Per quanto riguarda la metropolitana Linea 1, l’ultima corsa garantita prima dello sciopero partirà da Piscinola alle ore 10.26 e da Garibaldi alle 10.30. Il servizio riprenderà ad essere regolare con la prima corsa pomeridiana da Piscinola alle ore 15.14 e da Garibaldi alle ore 15.54. L’ultima funicolare garantita partirà alle ore 10.50, per poi riprendere regolarmente il servizio con la prima corsa del pomeriggio alle ore 15,20.

A Torino il Servizio urbano, suburbano e la metropolitana saranno coinvolti dalle 18 alle 22. Le autolinee extraurbane e il Servizio Ferroviario (Sfm1 – Canavesana e sfmA – Torino–aeroporto–Ceres) dalle 8 alle 12.

Treni - Parte del personale del Gruppo Fs Italiane aderirà allo sciopero proclamato da una sigla sindacale autonoma e che si terrà domani 17 maggio dalle 9.00 alle 17.00. «Le Frecce di Trenitalia circoleranno regolarmente» fa sapere Ferrovie dello Stato, precisando che lo sciopero non interessa il trasporto ferroviario della Regione Piemonte. Non è prevista nessuna ripercussione per i treni nazionali. Controlla qui quali sono i treni garantiti in caso di sciopero.
Per i regionali  potranno esseri leggere modifiche al programma. Sarà infine assicurato il collegamento fra Roma Termini e l'aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino.

Lo sciopero - Indetto dall'Unione Sindacale di Base (USB) lo scioperò sarà nazionale e coinvolgerà il trasporto marittimo, pubblico locale e ferroviario, mentre per quello aereo è previsto una “astensione dal lavoro” di 24 ore per il 21 maggio. Tra i motivi dello sciopero c’è la volontà di protestare contro la precarietà e il «sistema degli appalti indiscriminati» e a favore della «riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario» e del diritto allo sciopero.
Giovedì 16 Maggio 2019, 13:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA