Le ragazze li respingono: «Non vi vogliamo alla nostra festa». E loro le prendono a sassate

Le ragazze li respingono: «Non vi vogliamo alla nostra festa». E loro le prendono a sassate

Volevano partecipare ad una festa privata, ma due ragazze li avevano respinti: così in quattro le hanno aggredite prendendole a sassate. Una storia terribile avvenuta in Trentino, dove quattro giovanissimi - due minorenni di 15 e 17 anni, gli altri due di 18 e 19 anni - sono stati denunciati dai carabinieri per lesioni (uno dei quattro), minaccia aggravata (un altro) e tutti per getto pericoloso di cose.

Sassate sulle ragazze per una festa

I quattro giovani sono tutti della val di Non: a denunciarli, i carabinieri della compagnia di Cles, in Trentino. I fatti sono avvenuti intorno all'1.30 della notte dello scorso 15 ottobre: una delle due ragazze era stata colpita al volto, l'altra minacciata con dei cocci di bottiglia. Sul posto erano immediatamente intervenuti i carabinieri delle Stazioni di Predaia e Rabbi, oltre ad una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Cles, allertati da cittadini che hanno assistito alla scena. A conclusione delle indagini, i militari della Stazione di Cles, che si sono occupati di ricostruire compiutamente i fatti ed identificare tutti gli autori, hanno denunciato i quattro. Le risultanze investigative sono ora al vaglio della Procura e della Procura per i minorenni di Trento.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 9 Novembre 2022, 12:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA