Dov'è finito Sasha, scomparso a 28 anni? Quei bonifici misteriosi e l'adesione ad una chiesa

Dov'è finito Sasha, scomparso a 28 anni? Quei bonifici misteriosi e l'adesione ad una chiesa

Che fine ha fatto Sasha Gianluigi Abbracciavento, giovane pasticciere di 28 anni scomparso da qualche giorno in Veneto? Sono riprese questa mattina le ricerche del ragazzo, con l'elicottero dei vigili del fuoco di Venezia che ha sorvolato la zona di Ponte di Brenta e i confini con Busa di Vigonza, dove si sono perse le sue tracce. Sono ormai 4 giorni che Sasha, origini piemontesi ma che lavora e vive a Vicenza, non dà più notizie.

Andrea, poliziotto suicida a 23 anni: «Forse una delusione d'amore». Sgomento tra i colleghi

Come scrive il quotidiano Il Gazzettino, ci sono dei particolari misteriosi che alimentano il giallo della sua sparizione. Di recente il giovane avrebbe aderito a Padova alla Chiesa di Gesù Cristo dei santi degli ultimi giorni", una realtà religiosa mormone. Secondo Il Giornale di Vicenza la famiglia avrebbe fatto sapere che negli ultimi tempi erano stati notati frequenti trasferimenti di denaro dal conto corrente del ragazzo. Anche il datore di lavoro, titolare di una pasticceria vicentina, avrebbe riferito che il giovane ultimamente gli chiedeva qualche soldo in più rispetto allo stipendio.

La sera della scomparsa Sasha avrebbe lasciato il lavoro in anticipo, un comportamento per lui inusuale: l'allarme è stato dato proprio dal suo datore di lavoro, dopo che per due giorni non si era presentato in pasticceria. Il titolare ha avvisato anche i familiari, residenti in Piemonte, e sono subito scattate le ricerche. A pochi chilometri dal luogo dove è scomparso, erano stati ritrovati senza vita nel fiume i giovanissimi Henry Amadasun, 18 anni, e Ahmed Joudier, di 15. Entrambi erano scomparsi e sono stati ritrovati annegati. Dalle indagini condotte finora non sarebbe emerso nessun indizio che possa far pensare ad un suicidio. Le ricerche proseguono senza sosta.

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 26 Maggio 2022, 16:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA