Stalker arrestato sotto casa della vittima: la perseguitava da anni, si era persino tatuato il suo nome
di Nico Riva

Stalker arrestato in Sardegna sotto casa della vittima: la perseguitava da anni, si era persino tatuato il suo nome

Dopo diversi anni di sofferenze, l'incubo di una donna si è concluso. Era perseguitata da uno stalker che ora è finito in manette. Originario di Cagliari, è stato arrestato il 1 ottobre dalla polizia di Quartu S. Elena che lo ha colto in flagranza di reato.

Leggi anche > Roma, perseguita una ragazza di cui si è "invaghito": arrestato stalker di 36 anni

Per anni ha tormentato una donna con pedinamenti, migliaia di telefonate e messaggi, minacce di morte verso lei e i suoi conoscenti. Lo stalker era arrivato perfino a farsi un tatuaggio con il nome della sua vittima e aveva pubblicato lo scatto su Facebook.  Il sentimento morboso dell'uomo non era ricambiato, e con il passare del tempo è diventato sempre più insistente e minaccioso. 

Da quanto hanno scoperto gli agenti del commissariato di Quartu, avrebbe inseguito la povera donna in macchina, l'avrebbe bloccata vicino casa più volte. Terrorizzata, dopo mesi di silenzio ha deciso di denunciare, anche perché le minacce e i pedinamenti si sono estesi pure ad amici e parenti. Il 1 ottobre la donna ha così deciso di chiedere aiuto alla polizia, che in poche ore ha arrestato l'uomo dopo averlo colto in flagrante. Ora lo stalker si trova dietro le sbarre nel carcere di Uta, e la sua vittima può finalmente tirare un sospiro di sollievo. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 2 Ottobre 2020, 19:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA