Sara, 33 anni, trovata morta nel sua casa di Valencia: l'allarme dalle amiche

Sara, 33 anni, trovata morta nella sua casa di Valencia: l'allarme dalle amiche

La ragazza salentina si era trasferita in Spagna nel 2028

Tutta Galatina, comune del Salento in provincia di Lecce, è sotto choc per la morte di Sara Scrimieri, 33 anni, trovata senza vita nel suo appartamento di Valencia in Spagna, dove si era trasferita nel 2018. Sara - come riporta il Quotidiano di Puglia - era nel suo letto e sembrava dormire. Invece purtroppo è stata rinvenuta senza vita.  A trovarla alcune amiche che si erano insospettite e preoccupate non avendola sentita per un giorno intero. Le ragazze hanno così chiamato la polizia e i vigili del fuoco che hanno sfondato la porta dell'appartamento. 

 

 

L’autopsia ne ha già accertato la morte naturale, e della giovane rimane quel silenzio che non le apparteneva. La sua famiglia - il papà pensionato, la madre insegnate di scuola elementare e la sorella - è partita subito per la Spagna per riportare in Italia la salma.

 

Sara si era trasferita a Valencia da tre anni. Lavorava come account manager per un'importante compagnia telefonica. Aveva girato il mondo con la curiosità che ne contraddistingueva il carattere aperto e solare.  Da Galatina si era spostata a Milano e poi in Francia, infine per ritrovarsi in Spagna, che tanto ricordava a Sara il suo amato Salento.

 

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Gennaio 2022, 13:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA