Bimba di 16 mesi uccisa, come sta il padre che ha tentato il suicidio. Rinviato l'interrogatorio

San Gennaro Vesuviano, bimba uccisa a 16 mesi: il papà resta in ospedale, rinviato l'interrogatorio

È stato rinviato l'interrogatorio di Salvatore Narciso, il 35enne che ieri a San Gennaro Vesuviano ha lanciato dal balcone la figlia di 16 mesi, Ginevra, morta sul colpo, e si è poi lanciato a sua volta tentando il suicidio. Il magistrato ha ritenuto opportuno rinviare l'interrogatorio alla luce delle delicate condizioni fisiche e psichiche dell'uomo, attualmente ricoverato e piantonato all'ospedale Cardarelli di Napoli. Sarà ora concordata una nuova data, dopo aver sentito il parere dei medici.

San Gennaro Vesuviano, papà lancia la figlia dal balcone. La disperazione della mamma medico: ha provato a rianimarla
 

Ancora nessuna misura è stata emessa nei confronti di Narciso.
Martedì 16 Luglio 2019, 11:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA