Samira Sbiaa scomparsa 17 anni fa, i cani trovano una traccia nel garage del marito

Samira Sbiaa scomparsa 17 anni fa, i cani trovano una traccia nel garage del marito

Le ricerche di Samira Sbiaa, la donna di origine marocchina scomparsa 17 anni fa da Settimo Torinese, sono riprese stamattina nella casa dell'ex marito Salvatore Caruso. L'uomo, oggi 68enne, è indagato per omicidio.
Oggi potrebbe essere la giornata decisiva nella risoluzione del caso, un vero e proprio giallo cominciato il 7 aprile del 2002: è da quel giorno che Samira Sbiaa, all'epoca 32enne, sembra esserere scomparsa nel nulla.

Stefano Iacobone, morto a 31 anni l'ex campione di nuoto
Samira, scomparsa da 17 anni: svolta nelle indagini, perquisita la casa del marito



Oggi i cani specializzati nelle ricerca di resti umani in forze all'unità cinofila dell'Arma di Bologna hanno portato i carabinieri in direzione di un box auto nel cortile della casa di Salatore Caruso. I carabinieri stanno eseguendo accertamenti con l'utilizzo del luminol, il composto chimico utilizzato per rilevare tracce di sangue.

 
 


Già ieri Simba e Aska, i due Breton, avevano dato segnali di avere avvertito qualcosa di sospetto, probabilmente in un muro della casa. 
Ultimo aggiornamento: 16:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA