Ryanair cancella 600 voli, caos negli aeroporti: ecco cosa sta succedendo

Guai in vista per chi dovrà prendere un aereo. La compagnia aerea low cost Ryanair ha annunciato la cancellazione di 600 voli per mercoledì e giovedì della settimana prossima (25 e 26 luglio), di fronte all'annuncio di uno sciopero del personale di cabina. A rischio così ci sono le partenze per le vacanze per migliaia di persone che avevano scelto l'aereo.

Paura in volo: atterraggio d'emergenza e 33 passeggeri in ospedale

Riunione di famiglia rovinata per il volo EasyJet cancellato: fa causa alla compagnia



Circa 50mila passeggeri verranno colpiti dalla cancellazione, ha detto la compagnia su Twitter, specificando che tutti verranno avvertiti via mail o sms e potranno ottenere un altro volo o il risarcimento del biglietto. Le cancellazioni riguardano ognuno dei due giorni 200 voli da e per la Spagna, 50 da e per il Portogallo, 50 da e per il Belgio e rappresentano il 12% dei voli in Europa della compagnia irlandese.
 

Il personale di Ryanair chiede maggiori stipendi e migliori condizioni di lavoro. Venerdì e martedì della settimana successiva lo sciopero coinvolgerà i piloti. Nell'annunciare le cancellazioni, la compagnia parla di sciopero ingiustificato che servirà solo a rovinare le vacanze delle famiglie e favorire la concorrenza.
Giovedì 19 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 20-07-2018 18:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME