Ruba detersivo nel negozio, bloccato e picchiato: i titolari a processo per sequestro di persona

Ruba detersivo nel negozio, bloccato e picchiato: i titolari a processo per sequestro di persona

Avevano sorpreso un cliente a rubare due detersivi, ma ora dovranno affrontare un processo con l'accusa di sequestro di persona. È accaduto a Bolzano: tre cittadini cinesi, di età compresa tra i 31 e i 36 anni, sono stati infatti rinviati a giudizio.

 

Leggi anche > Scopre di essere positivo e tenta il suicidio: salvato dai carabinieri

 

Secondo l'accusa, i tre avevano scoperto un bolzanino all'interno del loro supermercato di via Torino, sorprendendolo a rubare due detersivi. I tre avevano costretto il ladruncolo a rimanere all'interno del negozio, prendendolo per il collo, spintonandolo e dandogli calci e pugni, e causandogli un trauma distorsivo cervicale giudicato guaribile in più di 40 giorni, nonostante lui avesse chiesto di uscire ed avesse dichiarato di voler pagare i due detersivi. I tre commercianti dovranno anche rispondere dell'accusa di lesioni.


Ultimo aggiornamento: Martedì 9 Marzo 2021, 09:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA