Colpito sul casco da una civetta, pallanuotista perde il controllo della moto e muore a 24 anni

Rovigo, ragazzo colpito sul casco da una civetta: il pallanuotista Nico Duò morto a 24 anni

Ha perso il controllo della moto su cui viaggiava dopo essere stato colpito sul casco da una civetta ed è morto nella caduta. La vittima è un 24enne, Nico Duò, di Ariano Polesine (Rovigo), che ieri sera attorno alle 20,30 in via Linea ad Ariano (Rovigo), guidava la sua Ducati quando è caduto a terra rovinosamente. Secondo i carabinieri, intervenuti sul posto per i rilievi, l'uomo è stato colpito sul casco da una civetta. Per le ferite riportate il 24enne è morto dopo essere stato portato d'urgenza in ospedale. 

 

Elisa Agnoletti, morta a 40 anni sbalzata dalla mongolfiera. Uccisa dalla sua passione: «Quando volo mi sento libera»

 

Tedua, grave incidente in auto per il rapper. Cosa è successo: «La vita è troppo breve»

 

«Non ci sono parole per commentare una tragedia simile, solo una profonda tristezza. La PN Padovanuoto è vicina ai familiari e agli amici di Nico in questo momento di dolore». Sono le parole con cui sui social la PN Pallanuoto Padova ricorda Nico Duò, il 24 enne morto che come pallanuotista rivestiva il ruolo di 'centroboa'. «Una terribile notizia sconvolge la PN Padovanuoto - conclude la società sportiva -. La PN Padovanuoto è vicina ai familiari e agli amici di Nico in questo momento di dolore».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Agosto 2021, 17:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA