Azzannata da due rottweiler, il vicino sente le urla e la salva: grave una donna

Cagliari, azzannata da due rottweiler, è grave: salvata dall'intervento del vicino

È grave la donna di 48 anni aggredita questa mattina da due rottweiler. I cani l'hanno colpita nelle campagne di Serramanna, in provincia di Cagliari, in località Bia Serrenti, mentre raccoglieva olive. La donna è stata azzannata a braccia e gambe: a salvarla è stato un giovane che lavorava nella legnaia accanto al terreno, che l'ha soccorsa evitando il peggio.

La donna è stata trasportata subito in ambulanza all'ospedale Brotzu di Cagliari. Non è in pericolo di vita, ma ha riportato molte e profonde ferite in diverse parti del corpo. Sarebbe riuscita a evitare morsi al collo proteggendosi con le braccia. 

Quando i carabinieri sono arrivati sul posto i cani erano già stati rinchiusi in un recinto. Non è ancora chiaro che cosa abbia scatenato la loro furia. Sembra che i cani, siano riusciti ad aprirsi un varco nel reticolato. Da lì si sono diretti verso la donna e l'hanno aggredita. La 48enne era da sola. Provvidenziale l'intervento del giovane che, richiamato dalle urla, ha cercato di toglierla dalle grinfie dei cani, rischiando di essere morso. I carabinieri hanno sentito i testimoni e individuato il proprietario dei due rottweiler, che sono stati sequestrati e rinchiusi in un canile.

Sabato 18 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-11-18 21:36:25
"Non ├Ę ancora chiaro che cosa abbia scatenato la loro furia" Ma veramente si stanno facendo ancora queste domande? Io proporrei di mandare i cani dallo psicologo, almeno la barzelletta la completiamo...
DALLA HOME