Luca Sardella, la rosa di Papa Francesco «Si chiama Bergoglio»

L'agronomo: «Ha cento petali, come le sfumature dell'anima»

Luca Sardella, la rosa di Papa Francesco «Si chiama Bergoglio»

di Elena Fausta Gadeschi

Tra le centinaia di specie di rose esistenti al mondo, ce n'è una che porta il nome di Papa Francesco. L'ha creata Luca Sardella e si chiama Bergoglio. A rivelarlo è stato lo stesso agronomo, ospite questo pomeriggio della trasmissione Trends & Celebrities andata in onda su Rtl 102.5 News.

Leggi anche > Papa Francesco, figlia titolare negozio dischi: «La sua visita una gioia immensa»

Il presentatore del programma Parola di Pollice Verde ha rivelato ai microfoni di Giovanni Antonacci e Francesco Fredella di avere creato insieme alla figlia Daniela una rosa dedicata al Santo Padre. Si tratta di una variante «che ha le spine nella parte bassa ma non nella parte alta. È un po' particolare, come la vita. Fatta di spine ma anche di gioie». Inoltre ha cento petali con numerose sfumature che vanno dal giallo al rosa, «come le sfumature dell’anima».

«L'ho fatta ibridare dopo tanto tempo e infatti ho detto al Papa 'Cara Santità questa rosa viene dopo tanti matrimoni' e lui mi ha detto 'Sì, ma ai matrimoni bisogna fare attenzione'», ha spiegato durante la trasmissione Luca Sardella, che ha lavorato alla nuova creazione per oltre un anno. «Solitamente la rosa ha bisogno di tanta acqua. Questa rosa è stata scelta perché è molto rustica, ha bisogno di pochissime cure».

Per il momento Papa Francesco ha potuto ammirarla solo in foto non essendo ancora periodo di fioritura, il brevetto però appartiene già alla Chiesa e riporta appunto il nome di Rosa Bergoglio. Non appena Luca Sardella e il Pontefice avranno modo di incontrarsi, sarà cura dell'agronomo presentarla dal vivo. Nel frattempo si occuperà lui stesso del nuovo esemplare: «Questa rosa durerà fino a prima di Natale perché la curerò io personalmente».


Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Febbraio 2022, 20:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA