Roma Best Practices Award, dal decoro urbano all'ambiente: premiato chi ha la Capitale nel cuore
di Valentina Conti

Roma Best Practices Award, dal decoro urbano all'ambiente: premiato chi ha la Capitale nel cuore

Al via la quarta edizione del Roma Best Practices Award, con tante novità in cantiere. Il Premio che valorizza, sostiene e mette in rete le diverse realtà capitoline che ogni giorno e in ogni quartiere fanno qualcosa di concreto per la Città Eterna. Associazioni, scuole, aziende e altro. Non solo nuove categorie quest’anno (calibrate in base alle richieste della città), ma pure collaborazioni di nuovo conio.

Leggi anche > Roma, ecco la nuova boutique Nespresso che punta tutto sul riciclo e l'ecologia

Come quella con la Fondazione Adriano Olivetti, che si occuperà in particolare della responsabilità d’impresa, e con l’Anaci Roma (Associazione nazionale amministratori di condominio), che premierà il progetto migliore all’interno della categoria “Roma abita bene”. “La nostra idea di città-comunità sta man mano prendendo corpo”, ha spiegato ieri Paolo Masini, presidente del RomaBpa, nel corso della presentazione dell’iniziativa presso il Dipartimento di Architettura dell’Università Roma Tre a Testaccio. 

«Fino ad oggi – ha proseguito l’ex assessore alla Scuola di Roma Capitale - abbiamo realizzato più di 80 progetti, ma per essere sempre più incisivi c’è bisogno del contributo della parte migliore di Roma. Da un lato il mondo volontariato - che già fa molto – quello da cui io stesso provengo, dall’altro quello delle aziende, che potranno contribuire a produrre i progetti presentati attraverso beni, servizi, finanziamenti e ore-lavoro». Sette le categorie di appartenenza. Eccole: Roma Accoglie Bene (dedicata al mondo della solidarietà, accoglienza e integrazione); Roma Sviluppa Bene (dedicata alle imprese e start up); Roma Cresce Bene (per il mondo della cultura, dello sport e della memoria); Roma Studia Bene (per il pianeta scuola, alla ricerca di progetti innovativi); Roma Bene Comune (dedicata a chi si prende cura della città); Roma Abita Bene (dedicata alle nuove esperienze condominiali e di vicinato); Roma Parla Bene (per la realtà dei media). In giuria Luca Barbarossa, Paco Lanciano, Lorenzo Tagliavanti, Carlo Fontana e molti altri nomi noti. La premiazione avrà luogo il 9 maggio, giornata dedicata all’Europa, presso il Dipartimento di Architettura di Roma Tre. E da ieri sulle metro di Roma il video-spot della manifestazione.

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 11 Dicembre 2019, 08:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA