Nomade rom entra nel locale e prende a ombrellate una barista: aggressione choc

È accaduto l'altra sera alle 23 in un bar pizzeria di Porta Valle a Jesi nelle Marche

Nomade rom entra nel locale e prende a ombrellate una barista: la scena ripresa dalle telecamere

di Redazione web

Quanti coloratissimi ombrelli alle Fiere di San Settimio a Jesi, purtroppo molto piovosa. Così tanti che una nomade rom ha deciso di utilizzarli in modo “alternativo” per un messaggio inequivocabile alle sue rivali. Nel momento più freddo e piovoso delle Fiere, nella serata conclusiva di domenica, attorno alle 23, mentre gli ultimi irriducibili appassionati erano rimasti e le bancarelle erano quasi tutte smontate, si sono vissuti momenti di tensione alla pizzeria-bar nel piazzale delle corriere di Porta Valle.

AGGRESSIONE DELLA NOMADE ROM IN UN BAR DI JESI

Terrore in un bar a Jesi nelle Marche. Una donna di origni rom entra nel bar inizia a discutere con le bariste e le prende a ombrellate. È accaduto l'altra sera alle 23 in un bar pizzeria di Porta Valle nella città marchigiana. La donna di origini rom entrata nel bar avrebbe iniziato a chiedere e arrabbiarsi con le bariste al lavoro per futili motivi fino ad aggredirle. I residenti hanno allertato il 112 e l’unità mobile di Rianimazione della croce Verde di Jesi.

Fortunatamente, grazie al pronto intervento di forze dell’ordine e sanitari, in poco tempo è ritornata la calma. La donna è stata portata per accertamenti all’ospedale Carlo Urbani con un codice di bassa gravità. La vicenda è accaduta proprio alla fine fiera di San Settimio funestata dalla pioggia. Sul posto ci sono anche le telecamere installate dal Comune che potrebbero aiutare a ricostruire quanto acaduto.


Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Settembre 2022, 12:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA