Rissa choc tra ragazzine in centro: scoppia il panico, arriva la mamma con un bastone

La donna è arrivata in macchina e ha portato via la figlia, che si stava azzuffando con alcune coetanee

Rissa choc tra ragazzine in centro: scoppia il panico, arriva la mamma con un bastone

Ragazzine minorenni si azzuffano in centro a Casal di Principe (Caserta). La madre di una di esse interviene con il bastone per difendere la figlia e scoppia il putiferio. La rissa è stata ripresa da un curioso, affacciato dal balcone di casa sua nel centralissimo corso Umberto I. Il caos si placa solo con l'intervento della polizia prima, e dei carabinieri poi.

Pizza con bestemmia a Caorle, sul piatto la scritta blasfema fatta con la panna: pizzaiolo licenziato FOTO

La lite tra automobilisti degenera, uno dei due perde le staffe e tira fuori una spada da samurai FOTO

 

Cosa è successo

La rissa ha avuto luogo martedì sera e sarebbe nata da un incidente stradale. Le ragazzine sono scese dalle auto e sono arrivate alle mani. Una di loro è stata trascinata per alcuni metri sull'asfalto. A interromperle ci ha pensato la madre di una di loro, arrivata in macchina e scesa con un bastone in mano per prendere la figlia e portarla via. Quando le due si sono rimesse in auto, è cominciato un lancio di oggetti, tra cui anche pietre.

Il bar si rifiuta di servirgli altro alcol: prima minaccia col coltello i titolari, poi col trattore gli distrugge l'auto

 

Conseguenze

Alla fine nessuna delle litiganti ha riportato ferite rilevanti, ma guaribili in due-tre giorni. Stamani i poliziotti stanno ascoltando le protagoniste della vicenda per capire esattamente cosa è accaduto, visto che i contorni della vicenda sono poco chiari; tutto però alla fine si potrebbe risolversi in una ramanzina, che questa volta potrebbe però coinvolgere anche la madre che ha preso le parti della figlia.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 8 Settembre 2022, 19:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA