Rigopiano, rigettata la richiesta di incidente probatorio. Rito abbreviato per 17 imputati

Rigopiano, rigettata la richiesta di incidente probatorio. Rito abbreviato per 17 imputati

Dopo il rinvio del 23 luglio scorso è ripreso questa mattina al Tribunale di Pescara il processo per la tragedia del resort dell'Hotel Rigopiano in cui persero la vita 29 persone il 18 gennaio del 2017. Nell'udienza di oggi dinanzi al Gup Gianluca Sarandrea ci si concentrerà sulla richiesta dei riti alternativi da parte delle difese degli imputati. Contestualmente si parlerà anche delle perizie presentate sempre dalle difese e in parte smontate dai legali della pubblica accusa. In aula presenti alcuni dei 25 imputati

 

Il Gup Gianluca Sarandrea ha rigettato la richiesta di incidente probatorio avanzata dalla difesa del sindaco di Farindola Ilario Lacchietta. Il giudice, nel corso dell'udienza del processo per la strage di Rigopiano, ha motivato spiegando l'inutilità di una perizia ai fini del giudizio da compiersi in questa fase, sollecitando inoltre le difese degli imputati ad anticipare richiesta di rito alternativo.

 

Inoltre è stato deciso il rito abbreviato per 17 imputati. Fissata per il 17 settembre la prossima udienza al tribunale di Pescara


Ultimo aggiornamento: Venerdì 30 Luglio 2021, 12:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA