Pisa, maxi rave non autorizzato blocca il traffico: 5mila giovani (anche dall'estero). Interviene la polizia

Maxi raduno non autorizzato blocca il traffico nel Pisano: 5mila giovani (anche dall'estero). Interviene la polizia

Un maxi rave non autorizzato è in corso a Tavolaia, frazione del comune di Santa Maria a Monte, nelle colline in provincia di Pisa. Il mega raduno, iniziato la notte di sabato 3 luglio 2021 con una lunga processione di auto e camper, comprende almeno 4-5 mila persone. C'è preoccupazione da parte dei residenti (per due motivi: il caos, il traffico che ha bloccato le strade e poi anche un problema di norme anti Covid completamente aggirate. 

Rave a Pisa: 5mila persone si radunano senza autorizzazione (presenti anche giovani arrivati dall'estero)

Lo rende noto la questura di Pisa precisando che i giovani, «provenienti anche dall'estero si sono ammassati in un terreno privato dove insiste un rudere». Ieri sera e la scorsa notte, aggiunge la questura, «ci sono stati problemi alla circolazione ed è stato predisposto un servizio straordinario di controllo insieme ai carabinieri e alla protezione civile per cinturare la zona e creare tre check point su altrettante strade di accesso all'area: al momento gli arrivi sono terminati ma il rave è in corso di svolgimento anche se qualcuno inizia già ad andare via».

Questo video che gira le immagini dall'alto mostra il concentramento di auto parcheggiate:

Secondo le previsioni delle forze dell'ordine tuttavia il raduno potrebbe proseguire per tutto il giorno fino a notte fonda. La questura, conclude la nota, «con un'apposita ordinanza sta disciplinando i servizi di ordine pubblico per gestire la situazione».

Diversi residenti della zona sono piuttosto contrariati e preoccupati. Contrariati perché si sente la musica a volume molto alto da stanotte. Preoccupati perché il rave è un maxi assembramento. All'aperto ma è un assembramento: i giovani sono ammassati e senza mascherina nei vari video che stanno girando. 


Ultimo aggiornamento: Domenica 4 Luglio 2021, 14:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA