Ragazzo accoltellato al collo e alla schiena da un pakistano: la lite per la avenches alla sorella dell'aggressore

Brescia, ragazzo accoltellato al collo e alla schiena da un pakistano: la lite per la avenches alla sorella dell'aggressore

A Roè Volciano, in provincia di Brescia, un ragazzo è ricoverato in ospedale dopo essere stato accoltellato da un ventiquattrenne di origine paskistana, sembra a causa delle attenzioni rivolte alla sorella dell'aggressore.

 

 

Leggi anche > Crotone, agguato in un'agenzia di pompe funebri: un morto e un ferito

 

 

 

 

Ragazzo accoltellato al collo e alla schiena: la lite per la sorella

 

 

A Roè Volciano, comune in provincia di Brescia, un ragazzo italiano è stato traportato d’urgenza in ospedale. Un pakistano di ventiquattro anni infatti lo ha accoltellato sembra, dalle prime ricostruzioni, a causa delle attenzioni che riservava alla sorella minore. Durante il litigio l’aggressore ha prima utilizzato calci e pugni e poi tirato fuori il coltello con cui ha ferito il il giovane al collo e alla schiena. Scattato l’allarme sono arrivati sul posto le forze dell’ordine e il personale del 118: il ragazzo, mentre i Carabinieri indagano sull’accaduto, è stato soccorso e portato in ospedale dove è stato ricoverato.

 

 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 10 Settembre 2021, 22:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA