Chiara, 14 anni, travolta e uccisa da un'auto sulla Romea. Andava in bici al fast food con gli amici a Chioggia

Chiara, 14 anni, travolta e uccisa da un'auto sulla Romea. Andava in bici al fast food con gli amici a Chioggia

  • 58
    share
Una ragazzina di 14 anni, Chiara Pavanello, residente a Borgo San Giovanni, nella frazione di Brondoloè morta dopo essere stata travolta da un'automobile mentre stava percorrendo sulla sua bicicletta elettrica la rampa di un cavalcavia sulla Statale Romea, una delle strade più pericolose d'Italia, a Chioggia (Venezia). La giovane è stata urtata alle 19.40 circa da una Volkswagen Polo, che ha travolto anche le biciclette di due amici, un ragazzo e una ragazza, con i quali si stava recando in un fast food. Quando i soccorritori sono giunti sul posto, per l'adoloescente non c'era più nulla da fare; la ragazza è deceduta a causa delle gravi lesioni riportate nel violento impatto con l'autovettura che procedeva in direzione Ravenna. Feriti, in maniera non grave, gli altri due giovani. Caos alla circolazione, sul posto il 118 e vigili del fuoco.
 
 

Sull’asfalto ben visibili gli effetti personali ad indicare la giovanissima età delle vittime. Le scarpe da tennis tipiche delle ragazzine, le bici elettriche distrutte nello scontro. “Non si vedeva nulla – dice un testimone oculare - nessuno le poteva vedere, le avrebbe prese chiunque. Non dimenticherò mai gli occhi sbarrati di quella ragazzina”.
Sabato 16 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 17-12-2017 16:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME