Protesi mammarie ritirate dal mercato, il chirurgo plastico rassicura: «Donne, state tranquille»
di James Perugia

Protesi mammarie ritirate dal mercato, il chirurgo plastico rassicura: «Donne, state tranquille»

Erik Geiger, chirurgo plastico: in Italia sono molto diffuse le protesi incriminate in Francia?
«Si, rappresentano il 95% delle protesi impiantate negli ultimi 10 anni».
C'è da preoccuparsi? 
«Assolutamente no. Ci sono stati 41 casi di tumori su 411.000 operazioni, per ora non ci sono evidenze scientifiche. Lo dice il ministero della Salute».


Che consiglio darebbe alle donne che si stanno per sottoporre ad un'operazione chirurgica in Italia?
«Di stare tranquille».
Come si riconosce il raro linfoma di cui si parla?
«Si crea una raccolta di liquido all'interno della mammella. In quel caso bisogna procedere subito con degli accertamenti»
Venerdì 5 Aprile 2019, 11:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA