Napoli, prof aggredito e picchiato: identificati gli aggressori. Uno è il padre di un alunno

Napoli, prof aggredito e picchiato: identificati gli aggressori. Uno è il padre di un alunno

Due persone sono state identificate e denunciate per il pestaggio ai danni di Enrico Morabito, il supplente della Antonio De Curtis picchiato sotto casa sua a Casavatore, in provincia di Napoli, nel pomeriggio dello scorso 17 febbraio; si tratta di due 35enni. Uno dei due uomini identificati, ai quali è stato notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari, è risultato essere il genitore di uno degli alunni della classe nella quale il docente ha fatto supplenza.

 

Pregliasco: «Ricevuta busta con proiettile: vogliono sparare a me e alla mia famiglia»

 

Il reato ipotizzato è lesioni personali aggravate dall'aver commesso il fatto mediante più persone riunite, per futili motivi e approfittando di circostanze atte ad ostacolare la privata difesa.

 

Le indagini, coordinate dalla Procura di Napoli Nord ed eseguite dai carabinieri della stazione di Casavatore e della compagnia di Casoria, sono scattate a seguito della denuncia del docente, Enrico Morabito, 42 anni, il quale ha raccontato di aver rimproverato la classe perché gli alunni facevano chiasso.

 

Nel pomeriggio, questo quanto ha riferito il 42enne, alcune persone si sono recate sotto la sua abitazione e lo hanno aggredito prima verbalmente, poi fisicamente. Il docente è stato poi trasportato da un'ambulanza in ospedale, dove i medici lo hanno giudicato guaribile in sette giorni. 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 7 Marzo 2022, 15:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA