Brexit, l'esperto Francesco Ragni: «Gli italiani in Uk sono stanchi, per loro sarà difficile»
di Michela Poi

Brexit, l'esperto Francesco Ragni: «Gli italiani in Uk sono stanchi, per loro sarà difficile»

Francesco Ragni, direttore del quotidiano online Londra Italia.
Quanti sono gli italiani che oggi vivono nel Regno Unito?
«Quelli registrati ufficialmente sono 353,599mila, di cui circa 200mila solo a Londra».
È vero che con il nuovo sistema immigratorio potranno arrivare solo i cervelli in fuga?
«No, anche se sarà più difficile entrare. Ogni anno il governo deciderà di quali figure professionali ha bisogno. E in base alle skillssceglierà chi entra e chi no. Ovviamente dovranno essere competenze particolari».
E tutti quelli che lavorano nel campo della ristorazione?
«Per loro sarà complicato. Dovranno dimostrare che non c'è un lavoratore del posto con le stesse capacità».
Ieri l'accordo Ue-Regno Unito è stato raggiunto. Ora manca solo il voto in Parlamento.
«Già, e il risultato non è per nulla scontato. Boris Johnson ha bisogno di molti voti oltre a quelli dei conservatori e non è certo in una botte di ferro».
Gli italiani cosa sperano?
«Non vedono l'ora che venga approvata. L'attesa dal referendum del 2016 ad oggi è stata uno stillicidio. E gli italiani sono stanchi, stressati e confusi». 
Venerdì 18 Ottobre 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA