Barletta, assalto al portavalori davanti le poste: fiamme e malori tra gli anziani in coda per la pensione

Il commando armato. composto da almeno quattro persone, ha deciso di effettuare il colpo il giorno del pagamento delle pensioni e il bottino sarebbe una cifra da capogiro

Video

Mattinata di paura alle poste di Barletta. Un commando armato di almeno 4 persone ha dato fuoco a un'auto messa di traverso per bloccare il passaggio di un portavalori e lo ha assaltato. Tutto di fronte ai numerosi pensionati in coda per ritirare la pensione. E alla vista della scena, in molti avrebbero avuto un malore

Leggi anche > Genova, infastidito da una lite si affaccia scaglia una freccia con la balestra: uomo di 41 anni trafitto a morte

La dinamica

 

Erano circa le 9 di mattina quando il commando ha bloccato la via di fuga a un portavalori, incendiando un'auto e riuscendo a compiere il furto di denaro. L'assalto è avvenuto nel pieno centro storico di Barletta, in via Canne, vicino al mercato rionale, una zona molto affollata della città. 

Il bottino

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, la data scelta dai rapinatori non sarebbe casuale. Il giorno prescelto per il colpo coincide con quello delle erogazioni delle pensioni. Il bottino deve essere ancora quantificato, ma si tratterebbe di un furto di una cifra vicina ai 100mila euro. 

Il malore di massa

A causa del fumo e dello spavento alcuni anziani, in coda per ritirare la pensione, sarebbero stati colti da malore. E, per questo motivo, oltre all'intervento tempestivo dei carabinieri, della polizia e dei vigili del fuoco, è stato necessario anche un forte dispiegamento di soccorsi degli operatori del 118.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 2 Novembre 2022, 18:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA