Ponte crollato a Genova, il portiere Davide Capello illeso dopo 80 metri di volo

Ponte crollato a Genova, il portiere Davide Capello illeso dopo 80 metri di volo

  • 2,9 mila
    share
Sul ponte crollato a Genova c'era anche Davide Capello, portiere e bandiera del Legino. Il giocatore era a bordo della sua auto al momento della tragedia e ha fatto un volo di 80 metri uscendo miracolosamente illeso dalle macerie.   

Ponte Morandi: tutto quello che sappiamo fino ad ora sul crollo

Autostrade per l'Italia: «Erano in corso lavori»

Ponte crollato Genova, il numero verde della Protezione Civile


Lo stesso Davide ha comunicato attraverso alcuni messaggi vocali su Whatsapp di stare bene e di aspettare i controlli sanitari necessari per escludere eventuali traumi. Familiari e compagni di squadra si dicono scossi per l'accaduto. 

«Davide per me è come un fratello. Abbiamo pianto per cinque minuti al telefono per quanto accaduto. Definirlo un miracolo, per le proporzioni della tragedia che ha colpito Genova, è quasi riduttivo. Ovviamente è sconvolto, ma incredibilmente cosciente», spiega Fabio Tobia, suo ex allenatore in Prima Squadra.

La tragedia è avvenuta stamattina a Genova: alle 11.30 il ponte Morandi sul viadotto della A10.  Entrambe le carreggiate sono precipitate al suolo per circa cento metri. A provocare il crollo sarebbe stato un cedimento strutturale. 
Martedì 14 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 18:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME