Pizza all'oro a 99 euro da "Robert" a Jesolo: «Briatore? L'abbiamo inventata prima di lui»

«La serviamo sulle note di We are the Champions e facciamo sapere a tutto il locale che è stata ordinata»

Video

Pizza all'oro sul litorale veneziano. È l'ultima invenzione di Robert Nedea, titolare del ristorante Da Robert a Jesolo. Qui si può assaggiare il piatto più consumato in Italia condito a... 24 carati. L'ha chiamata «Mimi La Regina d’Oro 24K» ed è composta da fior di latte, salsa di pomodoro, 200 grammi di burrata di bufala e infine foglie e sfilacci d’oro, 100% commestibile. Il prezzo è da par suo? 99 euro.

Pizza d'oro, l'idea da Dubai

«Il cliente vive un momento di gloria - spiega Robert Nedea al Corriere - L’oro è l’unico metallo puro commestibile, e da sempre è simbolo di potere. Anche mangiarlo fa sentire una persona forte, potente». Com'è nata l'idea? «Nei ristoranti di Dubai cospargono le bistecche con l’oro e le vendono a mille dollari. Dovremmo farlo anche noi sulle nostre pizze!». Così due mesi dopo Robert ha deciso di lasciarsi ispirare.

«La settimana scorsa ne abbiamo vendute cinque in una sera! Di solito sono turisti stranieri, ma anche albergatori locali e giovani che vogliono strafare. Chi compra la pizza d’oro lo fa per impressionare la gente al tavolo con lui o le nostre cameriere, lasciando minimo 25 euro di mancia. Di solito ordina anche una bottiglia di champagne – spiega Robert. - Noi serviamo la Mimi Regina d’Oro accompagnandola con la canzone ‘We Are the Champions’. Se i clienti accettano facciamo sapere a tutto il locale che l’hanno ordinata». 

Scontro con Briatore?

La pizza all'oro fa ora concorrenza a quella al Pata Negra venduta a 65 euro al nuovo ristorante Crazy Pizza di Flavio Briatore, che ha sollevato indignazione e diviso gastronomicamente l’intero paese. «La Mimi Regina d’Oro non c’entra niente con questa polemica. L’abbiamo inventata due mesi fa – spiega Robert. - Le proteste non mancano, sui social la trovano inutile. Si chiedono ‘mangio oro per capire cosa?’. La verità è che il lusso va pagato, così come le emozioni diverse che si provano assaggiando l’oro».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Luglio 2022, 18:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA