La 'spazzina anonima' identificata: è una cantante giapponese. Il sindaco: «Ci ha dato una lezione»

La 'spazzina anonima' identificata: è una cantante giapponese. Il sindaco: «Ci ha dato una lezione»

Alla fine sono riusciti a trovarla: la ‘spazzina anonima’ che da giorni pulisce le strade del centro storico di Pesaro, la donna del mistero che il sindaco Matteo Ricci stava cercando di rintracciare con tanto di post su Facebook, è stata individuata. Si tratta di una quarantenne giapponese, Natsuko Takase, che vive a Pesaro da vent’anni, fa la cantante (non di professione) e discende da una famiglia nobile del Paese del Sol Levante.

La spazzina anonima che pulisce il centro storico di Pesaro

È stato proprio il sindaco Ricci a ‘ufficializzare’ la scoperta, dopo che le foto della spazzina anonima avevano fatto il giro del web: «Ci ha dato una bella lezione di senso civico - ha scritto in un post su Facebook il sindaco - La stiamo rintracciando per premiarla con un piccolo riconoscimento. Spero che questa bella storia abbia fatto riflettere coloro che continuano a sporcare la città».



La donna era stata immortalata da alcune foto mentre raccoglieva volontariamente con scopa e paletta cartacce e mozziconi di sigaretta nel centro storico. «Conoscete questa donna? - aveva chiesto il sindaco alla platea social, pubblicando le foto in sequenza della 'spazzina volontaria' - Non so se sia italiana o straniera, ma aiutatemi a rintracciarla. Vorrei premiarla come Comune di Pesaro per il suo senso civico. Di certo sta dando una lezione a tutti noi». Dopo pochi giorni, il lieto fine.
 

Ultimo aggiornamento: 11:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA