Cadavere di un uomo nelle acque di un canale: probabile annegamento

Pavia, cadavere di un uomo nelle acque di un canale: probabile annegamento

Il cadavere di un uomo è stato scoperto nelle acque di un canale in provincia di Pavia. Sul posto gli operatori del 118 e i carabinieri, che hanno già identificato il corpo. L'ipotesi più probabile è che l'uomo sia morto per annegamento.

 

Leggi anche > Ragazza scomparsa dopo il no alle nozze combinate, «dopo i 17 anni non era più libera, doveva stare sempre in casa»

 

La scoperta è avvenuta nel pomeriggio di oggi, nel canale scolmatore Sud Vigevano, nel territorio comunale di Gombolò (Pavia), in Lomellina. I carabinieri sono già riusciti a identificare il cadavere: si tratterebbe di un cittadino marocchino di 39 anni, con precedenti penali. Da un primo esame del corpo non sono emersi segni di violenza e la morte sarebbe stata causata da annegamento. La salma è stata trasportata all'Istituto di Medicina Legale di Pavia, a disposizione della Procura della Repubblica che potrebbe ora disporre l'autopsia. Sul fatto proseguono le indagini dei Carabinieri. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 27 Maggio 2021, 21:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA