Pasqua e Pasquetta, il meteo è un'insidia (come sempre): altro che sole, occhio alle gite fuori porta

Tempo instabile in gran parte d'Italia, con temperature in calo. La situazione peggiore al Sud

Pasqua e Pasquetta, il meteo è un'insidia (come sempre): altro che sole, occhio alle gite fuori porta

Meteo insidioso per Pasqua e Pasquetta. Chi sceglierà di fare gite fuori porta o concedersi passeggiate in riva al mare, rischierà di trovare un tempo decisamente variabile. Specialmente al Sud, dove in diverse aree è prevista pioggia.

Leggi anche > Mascherine all'aperto, torna l'obbligo per le processioni di Pasqua. Speranza: «Presto nuove norme»

La giornata peggiore è senza dubbio quella di Pasqua. Al Nord il cielo sarà nuvoloso, specialmente sulla Valpadana occidentale e nel Nord-Est, con temperature in calo. Al Centro, va meglio in Toscana e nella parte meridionale dell'Emilia-Romagna, con cielo soleggiato, ma su Umbria, Lazio e Marche, le nubi potrebbero coprire il sole. Anche qui temperature in diminuzione, così come al Sud, dove a Pasqua imperverserà il maltempo. Previsti infatti locali acquazzoni sulla Calabria ionica, la bassa Sicilia, la Sardegna meridionale e nelle aree interne di Calabria, Basilicata e Puglia. C'è il rischio di ritrovarsi completamente spiazzati (e bagnati) in caso di gite fuori porta.

Leggermente migliore la situazione nel giorno di Pasquetta. Il maltempo dovrebbe concedere una tregua (ad eccezione di sprazzi di pioggia in Friuli-Venezia Giulia, nella Calabria ionica e sul Gargano), ma il cielo è destinato a rimanere nuvoloso o parzialmente nuvoloso. Se si desidera ottenere la prima tintarella della stagione, forse è il caso di rimandare.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 14 Aprile 2022, 14:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA