Parto in casa, il bimbo nasce morto: due ostetriche indagate per omicidio colposo

Il bambino è nato senza vita nel pronto soccorso dell'ospedale, ma in casa il battito del cuore era regolare. Nessuno ha chiamato l'ambulanza

Parto in casa, il bimbo nasce morto: due ostetriche indagate per omicidio colposo

di Redazione web

Il suo sogno era dare alla luce il suo primo bambino nel calore della sua casa. Ma dopo le contrazioni, non sono arrivate le spinte, allora la donna ha deciso di andare in ospedale, all'Infermi di Rimini, ma dopo il primo controllo, il cuore del bimbo in grembo non batteva più ed il sogno di mamma si è trasformato in un incubo. I fatti risalgono allo scorso 5 novembre, quando scattano subito le indagini nei confronti delle due ostetriche che stavano seguendo il parto in casa, e l'ospedale decide di sottoporre il neonato ad autopsia per conoscere le cause della morte, scrive il Corriere di Romagna.

Assorbenti gratuiti alle studentesse all'università: ecco il primo ateneo in Italia a distribuirli

Ostetriche colpevoli?

Le due professioniste sono state iscritte nel registro degli indagati, con l'accusa di omicidio colposo, perché gli inquirenti vogliono fare luce su come sia stato gestito il parto e se la morte del piccolo, possa essere imputata ad una cattiva gestione da parte delle ostetriche. Ma in questi tristi casi di bimbi nati morti, l’apertura delle indagini scatta in automatico, infatti dalla Procura, al momento, non sono emerse responsabilità delle due donne, che avrebbero agito secondo il protocollo previsto.

Mangia un hamburger e si rompe un dente: dentro c'erano due chiodi. Operato d'urgenza all'intestino

Tutto normale

In casa della partoriente non si sarebbe verificata alcuna urgenza, al punto da non rendere necessario l'intervento dell'ambulanza per il trasferimento in ospedale della donna, anche perché il battito fetale era regolare. Solamente raggiunto il pronto soccorso, il cuore del piccolo avrebbe smesso di battere ed uscito dal grembo materno aveva il cordone ombelicale stretto intorno al collo.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Novembre 2022, 09:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA